Salta al contenuto

Educazione Alimentazione e Promozione Attività Fisica Scuole Primarie

 

Il progetto didattico "Educazione alimentare e promozione attività fisica scuole primarie" è strutturato in:
 

A) "Primo livello" (cognitivo), diviso in 4 subunità didattiche:
1° subunità didattica: Il nostro corpo è una macchina, quello che mangiamo è la benzina. Prevede le seguenti attività: il gioco "La tombola degli alimenti"; la discussione per far emergere il patrimonio culturale degli alunni; gli esperimenti; i momenti informativi sui fabbisogni e i nutrienti; l' indagine sulla prima colazione; i giochi a squadre;
subunità didattica didattica: Più legumi, frutta, verdura, pesce.
Si compone delle seguenti attività: questionario "Mi piace non mi piace"; il gioco" Aguzza i sensi"; le interviste ai genitori e ai nonni; conoscere le varietà di frutta e verdura; il gioco a squadre "Indovina le verdure"; le ricette della salute; i momenti informativi sui legumi, verdure, frutta e pesce; esperimenti; definiamo insieme le regole del mangiar bene;
3° subunità didattica: Meno grassi saturi e sale.
Prevede le seguenti attività: lettura "C'è un popolo di negri"; la discussione per far emergere il patrimonio culturale degli alunni; momenti informativi sui grassi saturi e sul sale; giochi e verifiche dell'apprendimento; definiamo insieme le regole del mangiar bene; gioco "E' questione di equilibrio";
4° subunità didattica: Caffé e vino? No grazie!
Prevede le seguenti attività: completare i disegni creando un testo; discussioni sul tema; momenti informativi sul caffé e vino; definiamo insieme le regole del mangiar bene.

 

B) "Secondo livello" (affettivo-simbolico), comprendente fiabe, filastrocche, canzoncine ecc. per incidere sulle componenti affettive e simboliche che orientano la preferenza o meno verso determinati cibi.


aggiornamento del 17/06/2013 a cura di U.O.C. Web e Comunicazione Aziendale Informatizzata


Contatore visite gratuito