Salta al contenuto

Impatto e riconoscimenti

 

 

Il progetto coinvolge ogni anno tra gli 8.000 e i 12.000 studenti. Dall'inizio del progetto ad oggi sono stati coinvolti circa 195.000 studenti e formati 1.581 insegnanti.

 

In collaborazione con la Seconda Università di Napoli, nel 2002, è stata eseguita una valutazione di efficacia del progetto. Dalla ricerca effettuata è emerso che l'attuazione del progetto riesce a cambiare alcune abitudini alimentari, come fare colazione la mattina, mangiare meno merendine e più verdure ecc. (si veda : Agozzino E, Esposito D, Genovese S, Manzi E, Russo Krauss P: Evaluation of the effectiveness of a nutrition education intervention performed by primary school teachers, Ann Ig. 2007 Jul-Aug; 19(4):315-24), a migliorare l'igiene orale (si veda: Russo Krauss P., Castagna P., Celentano E. D'Agostino F: "Studio pilota per la valutazione d'efficacia di due interventi educativi di igiene orale", in "Educazione Sanitaria e Promozione della Salute", n° 3, 2004) e a cambiare alcune opinioni sul fumo di tabacco.
Nel 2002 esperti di educazione sanitaria di 7 Paesi dell'UE sono venuti a Napoli per studiare il Progetto Quadrifoglio e confrontarsi con gli organizzatori.
Nel 2010 il Quadrifoglio è stato individuato dal Ministero della Salute come "buona pratica" e scelto su 339 progetti di educazione alimentare e promozione dell'attività fisica, censiti dal Centro Dors del Piemonte come migliore progetto svolto in Italia e, per questo, proposto come modello a tutte le regioni nell'ambito del Programma Guadagnare Salute in Adolescenza (www.inadolescenza.it).
Nel 2011 la Regione Campania l'ho ha inserito nel Piano di Prevenzione Regionale come modello per gli interventi di educazione a corretti stili di vita in ambito scolastico.

Nel 2014 la Regione Campania, con il programma Equità in Salute, ha deciso che tutte le ASL della Campania devono adottare il Progetto Quadrifoglio per gli interventi di promozione dell'attività fisica e della corretta alimentazione in ambito scolastico.  Attualmente tutte le ASL della Campania svolgono il Progetto Quadrifoglio.

 


aggiornamento del 18/07/2016 a cura di U.O.C. Web e Comunicazione Aziendale Informatizzata


Contatore visite gratuito