Salta al contenuto

Procedura

1) Il familiare o suo delegato contatta il medico curante del defunto per la compilazione della scheda di morte (scheda ISTAT) sulla quale deve essere riportata l'ora del decesso

2) Il familiare o suo delegato, munito della scheda ISTAT, si reca presso l'ufficio di stato civile del comune di residenza del defunto, per dichiarare la morte. Nel caso in cui il medico curante non abbia compilato la scheda ISTAT, è necessario esibire documentazione clinica relativa alle patologie del defunto e l'orario presumibile della morte.

3) L'ufficiale di stato civile consegna al familiare o suo delegato apposito invito, debitamente timbrato e firmato.

4) Il familiare o suo delegato consegna l'invito al medico necroscopo della ASL competente per territorio per effettuare l'esame della salma ai fini della relativa certificazione.

5) Il medico necroscopo,  non prima della 15esima  e non oltre la 30esima ora dal decesso, effettua l'accertamento e rilascia al familiare o suo delegato la documentazione inviata dall'ufficiale dello stato civile comprensiva della certificazione necroscopica.


aggiornamento del 13/07/2017 a cura di Medicina Pubblica Valutativa


Contatore visite gratuito