Salta al contenuto
aumenta  

ANTICORRUZIONE

 

Questa sottosezione è dedicata al PIANO TRIENNALE DELLA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE. In questo ambito la definizione del fenomeno "corruzione" è più ampia dello specifico reato di corruzione e del complesso dei reati contro la pubblica amministrazione e comprende l'assunzione di decisioni devianti dalla cura dell'interesse generale a causa del condizionamento improprio da parte di interessi particolari e riguarda atti e comportamenti che, anche se non consistenti in specifici reati, contrastano con la necessaria cura dell'interesse pubblico e pregiudicano l'affidamento dei cittadini nell'imparzialità delle amministrazioni e dei soggetti che svolgono attività di pubblico interesse.

Il PIANO TRIENNALE DELLA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE E PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L'INTEGRITÀ della ASL NAPOLI 1 CENTRO è uno strumento per l'individuazione di misure concrete, realizzate e da realizzare, idonee a prevenire episodi di corruzione e per ridurre le opportunità che si manifestino. L'adozione del Piano si configura come un processo ciclico in cui strategie, misure, regolamenti e procedure vengono affinati, modificati o sostituiti in relazione ai risultati ottenuti dalla loro applicazione. Il Programma triennale della Trasparenza ne costituisce la misura generale di maggiore incidenza.

 

Responsabile della Trasparenza e della Prevenzione della Corruzione

Dr.ssa Anna Maria Rotondaro Aveta

 

16-02-2016



Contatore visite gratuito