Salta al contenuto
aumenta  

Alimentazione Sana

In Campania il 21% dei bambini è obeso e il 28% sovrappeso, il 90% mangia poca verdura (meno di 2 porzioni al giorno), il 51% beve tutti i giorni bibite zuccherate, il 90% non svolge un'attività fisica adeguata.

Per quanto riguarda gli adolescenti il 40% è obeso/sovrappeso l'85% non svolge un'adeguata attività fisica, il 75% mangia meno di una porzione di verdure al giorno, il 50% beve tutti i giorni bibite zuccherate.

In Italia si vendono 6 miliardi di snack dolci.

Questi dati sono molto preoccupanti perché una cattiva alimentazione determina notevoli danni al nostro organismo e, alla lunga, è causa di gravi malattie, quali il cancro, l'infarto, l'ictus, il diabete. Si stima che il 30-35% dei tumori derivi da cattive abitudini alimentari e che la scarsa attività fisica determina il 15% dei tumori della mammella e del colon.

Preoccupa soprattutto il fatto che molti genitori non hanno consapevolezza di questi rischi, non si accorgono dei chili in più che hanno i loro figli (il 57% delle madri dei bambini sovrappeso e l'11% delle madri di bambini obesi ritiene che suo figlio non abbia alcun chilo di troppo) e addirittura fanno in modo che i propri figli mangino di più di quanto dovrebbero o facciano poca attività fisica (quante volte abbiamo sentito "Mangia tutto quello che sta nel piatto" o "Non correre").

Il bambino non deve essere forzato a mangiare di più, perché questo è il modo per aprire la strada al sovrappeso, all'obesità e all'alimentazione sbagliata.

Per fare in modo che nostro figlio cresca sano è necessario abituarlo fin da piccolo ad una corretta alimentazione e ad un'adeguata attività fisica. L'esempio dei genitori è di grande importanza.

Molte ricerche hanno dimostrato che l'esempio dei genitori ha un ruolo fondamentale nello strutturare valori, atteggiamenti, regole che serviranno al figlio, al momento opportuno, per scegliere come comportarsi nelle varie situazioni (se accettare una sigaretta o altro o rifiutare, se rischiare un incidente pure di fare "bella figura" o no, se fare attività fisica o essere sedentari ecc.). 

Per aiutare i genitori in questo compito abbiamo preparato alcuni materiali:

1) "Come fare un'alimentazione corretta", una locandina da stampare e mettere in cucina, per ricordarsi ogni giorno cosa cucinare per fare un'alimentazione sana;

2) "Alimentarsi bene e fare attività fisica", un breve scritto con qualche consiglio in più su come preparare i cibi e variarli e su quanta attività fisica fare tu e tuo figlio;

3) "Alimentazione, attività fisica e salute", per chi vuole essere più informato su questi argomenti;

4) "Lo Snackometro", uno strumento per orientarsi tra 365 snack presenti in commercio e scegliere quelli più accettabili;

5) "Calendarietto della frutta e verdura". Un calendarietto tascabile per sapere quando matura la frutta e la verdura in Campania e potere così comprare solo quella di stagione.

 

 

                                                                             aggiorato al 28/06/2017



Contatore visite gratuito